Morte, bardo e rinascita, insegnamenti di buddhismo tibetano di Lama Michel Rinpoche (2014)

Morte, bardo e rinascita, insegnamenti di buddhismo tibetano di Lama Michel Rinpoche (2014)

Insegnamenti di Lama Michel Rinpoche su “Il processo della morte” (Morte, bardo e rinascita)
La base delle tre trasformazioni. La preparazione alla morte e la trasformazione nel sentiero verso l’illuminazione.

Lama Michel Rinpoche è un maestro buddhista della tradizione NgalSo Ganden Nyengyu, sotto la guida spirituale di Lama Gangchen Tulku Rinpoche.
Nato a San Paolo, Brasile, nel 1981, all’età di 8 anni viene riconosciuto come Tulku (reincarnazione di un maestro tibetano) e prende i voti monastici a 12 anni. Ha ricevuto un’educazione formale della pratica buddhista e della filosofia per dodici anni presso l’Università monastica di Sera Me nel sud dell’India. Oggi, prosegue i suoi studi presso il monastero di Tashi Lhumpo a Shigatse in Tibet-Cina, dove si reca annualmente.
Dal 2004 risiede in Italia, dedicando la sua vita ad aiutare il suo Guru, Lama Gangchen Rinpoche, condividendo generosamente la sua esperienza e saggezza attraverso conferenze, insegnamenti, ritiri, visite scolastiche e anche sui social media. La sua mente pragmatica, la saggezza, la compassione e la chiarezza sono un’espressione vivente della sua profonda conoscenza e comprensione della tradizione buddhista perfettamente integrate nel mondo d’oggi.
Sotto la Guida di Lama Gangchen Rinpoche, sovrintende diversi centri buddhisti come il Kunpen Lama Gangchen di Milano, l’Albagnano Healing Meditation Centre in Albagnano sul Lago Maggiore e il Centro de Dharma da Paz a São Paulo, Brasile.

Morte, bardo e rinascita, insegnamenti di buddhismo tibetano di Lama Michel Rinpoche (2014) - 12/14/2019 at 1:03 pm